• Paolo Di Micco

GOKU E LA RIVOLUZIONE TECNOLOGICA

Per anni abbiamo sognato di essere su quella nuvoletta e spostarci da una parte all’altra del pianeta in un attimo e in men che non si dica, senza renderci conto, la nuvoletta è diventata realtà.

Dalla sua nascita internet è sempre stato rappresentato metaforicamente come una nuvola, sempre sopra di te, ovunque tu ti trovassi - casa, ufficio etc. - La nuvoletta di dati sopra la tua testa che ti risulta accessibile, previa una connessione, da qualsiasi dispositivo e soprattutti da qualsiasi luogo. Proprio come Goku, all'occorrenza chiamava e lei arrivava in soccorso.


Ammettilo, quante volte ti è capitato di aver bisogno di un'informazione e la prima “persona” a cui hai chiesto è stato il tuo smartphone? Ti dico chiesto perché ormai non digitiamo neanche più, chiediamo direttamente a Siri o Google - la nostra nuvola speedy - e loro sono pronti con la risposta.


Comunemente oggi lo chiami “cloud” e in brevissime parole intendi quel gigantesco e potentissimo server dove salvi tutti i tuoi dati che sono sempre accessibili tramite una connessione internet, dal tuo computer o smartphone, da casa tua o dal tuo ufficio.


Anche senza saperlo, con tutta probabilità usi quotidianamente il cloud quando navighi in internet con il tuo smartphone.

Adesso ripensa a Goku e la nuvola speedy, cerca un immagine su google per farla rifiorire nitida nella tua mente, ecco, in questo momento ti sei appena appoggiato al cloud. Più comunemente quando scorri nel feed di Facebook o Instagram o semplicemente ora che stai leggendo questo articolo del blog, stai "utilizzando" il cloud perché tutto è salvato al suo interno e ogni volta che lo richiedi è sempre disponibile.

Come per Goku, quando il Maestro Muten gli rivelò che la nuvola speedy era indistruttibile e poteva utilizzarla e la sua vita cambiò radicalmente riuscendo a raggiungere la metropoli in un batter d’occhio, aumentando vertiginosamente la sua forza fisica, così il cloud ha rappresentato una rivoluzione nel mondo di internet, sia per persone che per le aziende perché come Goku potè spostarsi in velocità per tutto l’universo, grazie al cloud, persone e aziende, possono accedere a servizi e programmi tramite internet che altrimenti richiederebbero ingenti risorse per funzionare.


Il sistema di erogazione di servizi on-demand attraverso internet viene definito “cloud computing”, portandoti a non utilizzare più strutture informatiche di tua proprietà, ma essendo on-demand risultano tutte a noleggio.


Al concetto di “mio pc” si sostituisce il “mio account”

Questo nuovo concetto di on-demand, e quindi il cloud computing, permette alle persone e alle aziende - anche aziende di piccole dimensioni - di accedere gratuitamente, o a bassissimi costi, a programmi e servizi che in passato, senza questo concetto di noleggio, sarebbero stati accessibili solamente a grandissime aziende che avevano ingenti risorse per investire su personale da mettere a disposizione di hardware e software.


Prima dell’introduzione del “cloud” l'azienda avrebbe dovuto acquistare una costosissima licenza e assoldare un team di informatici per mettere insieme il programma una volta acquistato. Tornando al paragone con Goku, prima degli spostamenti con la nuvola speedy doveva “spendere” energie per spostarsi da una parte all’altra del pianeta, energie che avrebbe potuto utilizzare nelle “battaglie” che stava andando ad affrontare. L’introduzione della nuvola speedy gli ha favorito di gran lunga il suo “lavoro”.


I vantaggi per le aziende nell’utilizzo del cloud sono numerosi e riducono notevolmente il costo di gestione del reparto informatico e tecnologico all’interno della struttura aziendale.


1. Il carico tecnologico è on-demand, quindi a noleggio.


L’azienda utilizza i servizi accedendo ai suoi dati via internet, dimenticandosi completamente del lato tecnico informatico, pagando solamente le funzionalità che realmente utilizza e strettamente necessarie al proprio modello di business. L’esempio più congruo a questo è il mezzo aziendale a noleggio che paghi solamente per il suo vero utilizzo - i chilometri percorsi ad esempio - senza accollarti il carico dell’intero veicolo sulle spalle.


2. Eliminazione della perdita dei dati


In caso di guasti o di attacchi hackers ai server di un data-centre, l’hosting provider recupera e duplica i tuoi dati dai server trasferendoli in altri data-centre.


3. Accessibilità in ogni momento e posto


Fattore assolutamente da non sottovalutare in un momento storico come questo che stiamo affrontando. grazie alla tecnologia e all’introduzione del cloud computing abbiamo detto che si sposta la visione da “il mio pc” a “il mio account”. Questo significa che posso utilizzare i dati contenuti nel cloud in ufficio con il pc del lavoro, ma se sono costretto a lavorare il “smart work” posso ritrovare i dati nel mio pc effettuando l’accesso al mio account.


Ti ho mostrato tre dei tantissimi vantaggi che grazie all’introduzione di questa nuova e innovativa tecnologia, sempre di più entrano a far parte della tua quitidianetà, ricordandoti che questi innumerevoli vantaggi oltre al mondo aziendale, sono anche utilizzabili nella tua sfera privata.


In conclusine voglio ricordarti che a differenza di quanto si possa credere, la strada nuova è quella che ti darà la possibilità di semplificare le situazioni, rendere il tuo lavoro e quello dei tuoi dipendenti sempre più agile e riuscire a velocizzare i processi riducendo di gran lunga i costi.


Scegli il cambiamento, trova chi ti accompagna rispetto a chi ti impone.



Post recenti

Mostra tutti
  • Grey Facebook Icon
  • Grey LinkedIn Icon

© 2021 by Design for infoTECNO

Marchio di proprietà di Paolo Di Micco